Marchionne: «Non ho parlato con Trump, ma lo ringrazio per il tweet»

DETROIT - Sergio Marchionne ringrazia Donald Trump, che in un tweet aveva ringraziato il gruppo Fiat Chrysler Automobiles per l’investimento da un miliardo di dollari annunciato ieri in Usa e che porterà alla creazione di 2.000 posti di lavoro. «Lo ringrazio di cuore per averci ringraziato. È un atto dovuto al Paese», ha aggiunto il top manager parlando a margine del salone dell’auto di Detroit. Marchionne dice di non avere parlato con il presidente eletto Donald Trump «nè con i suoi consulenti».

Parlando nella conferenza con la stampa straniera al salone dell’auto di Detroit, l’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles ha spiegato che la decisione di ieri - quella che prevede un miliardo di dollari in Usa e la creazione di 2.000 posti - «era prevista da tempo. Non c’è nulla di insolito, è solo la continuazione di una riorganizzazione degli impianti per l’internazionalizzazione della Jeep» e per puntare sul pickup track a marchio Ram. «La cosa bella dell’annuncio di ieri è che è stato senza sforzi», una «coincidenza» che si sia verificato in un periodo in cui Trump ha preso di mira - a colpi di tweet - gruppi come Gm, Ford e Toyota.

«Abbiamo bisogno di chiarezza, non siamo gli unici ad averne bisogno», ha continuato a chi chiedeva un commento sulle ipotetiche politiche del 45esimo presidente Usa, che ha minacciato l’imposizione di dazi doganali alti per chi importa in Usa vetture prodotte in Messico. «Ci adegueremo quando le regole cambieranno, se cambieranno. Non abbiamo scelta. Ci vuole tempo per adeguarsi ma per ora sono solo speculazioni su quello che farà. Aspettiamo».
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Lunedì 9 Gennaio 2017, 16:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
70 anni Ferrari nella Cavalcade classiche 2017
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003