Formula E, Mercedes assente dai 9 costruttori ufficiali per il 2018

di Mattia Eccheli
GINEVRA – Certe volte fanno notizia anche le assenze. Nel caso dei costruttori ufficializzati e autorizzati dalla FIA per la Formula E, manca Mercedes, che pure si era assicurata un'opzione per la partecipazione al campionato riservato alle monoposto elettriche a partire dalla quinta stagione, quella del 2018-2019. Naturalmente questo non significa necessariamente che la Stella non ci sarà, ma semplicemente che se dovesse confermare la presenza dovrà rivolgersi ad una delle nove case "omologate". Se la cooperazione tra Daimler e l'Alleanza franco nipponica dovesse venire estesa anche al motorsport, la scelte cadrebbe inevitabilmente su Renault.

Toto Wolff, responsabile del motorsport della Stella, e Alejandro Agag, genero dell'ex primo ministro spagnolo Aznar e Ceo della Formula E, avevano siglato un accordo grazie al quale a Mercedes sarebbe stata riservata la possibilità di partecipare alla prima stagione durante la quale non sarà più previsto il cambio di macchina. L'interesse della casa di Stoccarda per il circuito a zero emissioni si inserisce nell'ambito della strategia di espansione della gamma elettrica ribattezzata EQ.

«Guardiamo alla crescita della Formula E con molto interesse, così come consideriamo tutte le opzioni disponibili nel motorsport del domani – aveva spiegato lo scorso autunno il manager austriaco Wolff - Siamo molto soddisfatti di questo accordo che ci assicura un’opportunità di entrare nella serie. L’elettrificazione giocherà un ruolo sempre più importante nell’automotive: il motorsport è da sempre un banco di prova per lo sviluppo per l’industria». Almeno per il momento, tuttavia, sembra che Mercedes abbia deciso per un banco di prova differente. O, almeno, un banco di prova gestito in parte da altri.
 
 


 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Domenica 26 Marzo 2017, 20:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003