Lovely, un amore di Twingo: è Renault
la più chic e techno delle citycar

FIRENZE - Un'auto piacevole e capace anche di farsi amare, un nome appropriato quello della Twingo Lovely. Questa nuova serie speciale aggiunge infatti ancora simpatia ed esclusività ad un modello che - con le sue quattro porte e il suo brillante motore posteriore in soli 3,6 metri di lunghezza - non smette di stupire, esattamente come aveva fatto la prima generazione, sbarazzina, trasgressiva e ricca di invenzioni e furbizie.  Nuova Twingo, che ha debuttato nell'autunno del 2014, si arricchisce ora nell'edizione Lovely di finiture esclusive, di dotazioni high tech e di un'elegante livrea nelle nuove tinte “blu ultraviolet” o “cosmic gray” decisamente glam, che ne fanno una city car alla moda e vicina ai gusti di chi vuole muoversi in città con la massima facilità ma senza rinunciare alle comodità e all'immagine di una vettura premium di maggiori dimensioni.

Una ricetta “anti stress” che è oggi ancora più efficace grazie alla possibilità di ordinare Twingo Lovely con motore TCe 90 Cv con il cambio automatico a 6 rapporti EDC - sigla che significa Efficient Dual Clutch.  Grazie a questa sofisticata tecnologia Twingo riesce ad eliminare l'affaticamento della guida in città e ad offrire più confort quando si affrontano le code o altre situazioni che richiedono un uso troppo frequente del cambio manuale e della frizione. Con l'EDC la piccola Renault garantisce anche prontezza di reazione e piacere di guida quando la strada si apre e la piccola e pepata Twingo può essere lasciata correre in tutta sicurezza.

La combinazione tra il motore benzina TCe 90 Cv e il cambio EDC offre dunque un comportamento che è ideale sia per una citycar - in quanto mantiene consumi ed emissioni di CO2 contenuti rispettivamente in 4,8 litri per 100 chilometri e 107 grammi/chilometro - ma anche per la guida extraurbana o in autostrada, quando le prerogative di questo modello, sia in termini di spazio a bordo che di tenuta di strada, ne permettono l'uso in alternativa ad un crossover o una berlina di segmento superiore.  Non dimentichiamo che Twingo EDC con motore da 90 cavalli accelera da 0 a 100 chilometri all'ora in 10,8 secondi e, in assenza di limiti di velocità, sfiora tranquillamente i 165 all'ora, perfettamente stabile sull'asfalto e con una rumorosità interna degna di una vettura molto più grande e costosa.

Va sottolineato, al riguardo che il prezzo di Twingo Lovely EDC è stato fissato in 15.600 euro, con un equipaggiamento di serie che comprende climatizzatore automatico, fari fendinebbia, computer di bordo, controllo pressione pneumatici, copertura bagagli, cristalli posteriori a compasso, cruise control e radio R&GO, ma che permette di accedere al mondo “Lovely” con 13.350 euro, nella versione SCe da 69 Cv con Start & Stop e cambio manuale a 5 marce. Ordinabile anche nei colori già disponibili nella gamma Twingo Bianco Dreams e Nero Ètoilè, la Lovely si fa notare all'interno per tanti dettagli esclusivi: finiture Ultraviolet per la selleria specifica in tessuto e pelle, per gli inserti del volante e numerosi altri dettagli, come le cornici delle bocchette d'aria e della plancia.

Questa firma cromatica caratterizza anche il design esterno, con gli inediti cerchi in lega diamantati “ultraviolet” da 16 pollici e i nuovi stripping laterali. Il badge Lovely e i vetri oscurati “privacy glass” completano il look di questa serie speciale. Tra gli altri equipaggiamenti che caratterizzano la Lovely vanno ricordati i tre Flexicases (portaoggetti plancia richiudibile, console centrale richiudibile, vani portaoggetti portiere posteriori), ma anche Abs con assistenza alla frenata di emergenza, airbag frontali, laterali testa-torace, conducente e passeggero anteriore, Esp con Asr e il volante in pelle regolabile in altezza.
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Lunedì 7 Dicembre 2015, 23:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003