GT Concept, l'ammiraglia secondo Mercedes-AMG: design elegante e "cuore" ibrido da 800 cv

GINEVRA - Mercedes-AMG, in occasione del suo 50mo anniversario, celebra i successi del passato e del presente gettando uno sguardo al futuro con un modello completamente inedito. La novità portata al Saloen di Ginevra - la showcar AMG GT Concept - anticipa non solo la "tipologia" delle ammiraglie sportive dei prossimi anni ma anche l'evoluzione dei sistemi di propulsione destinati a migliorare l'impatto ambientale anche in questi segmenti.

AMG GT Concept è la terza auto, dopo SLS AMG e AMG GT, ad essere stata sviluppata in completa autonomia ad Affalterbach, sede dell'azienda. La denominazione e i principali elementi di design del frontale e della coda segnalano già a prima vista l'appartenenza alla famiglia AMG GT mentre l'identificativo EQ Power+ sulla Mirror Cam rimanda al potenziamento della performance che questo ibrido firmato AMG promette.

«Con la AMG GT Concept arricchiamo l'allettante gamma della famiglia AMG GT con una versione a quattro porte - ha dichiarato Tobias Moers, presidente del consiglio di amministrazione di Mercedes-AMG GmbH - Esattamente come l'AMG Hypercar che presentiamo alla IAA, dà dimostrazione di come AMG intenda definire la performance del futuro. Dinamica di marcia stupefacente ed efficienza elevata: sono il risultato di una catena cinematica innovativa, adattata nello specifico a questo segmento di vettura. Questa è la Future Performance made by AMG che, nel caso della nostra GT Concept, si traduce in un motore V8 a benzina ultramoderno e in un motore elettrico performante, entrambi collegati in maniera intelligente e abbinati ad un sistema modulare di batterie potenti ma al tempo stesso leggere».

Nella AMG GT Concept questa catena cinematica ibrida ad alte prestazioni garantisce un'autonomia elettrica che l'azienda definisce “convincente” e consente di generare una potenza complessiva anche di 600 kW nell'ultimo livello di espansione, per poter scattare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi, al pari al tempo di una supersportiva. La nuova quattro porte di Affalterbach porta avanti coerentemente il design dell'AMG GT. Grazie all'ampiezza del portellone posteriore nonché alla versatilità dell'abitacolo e del vano bagagli, questa dinamica fastback vanta anche una forte idoneità all'impiego quotidiano. Infatti la nuova berlina-coupé coniuga l'elevata funzionalità delle vetture Performance con la sportività delle AMG GT rivelando già - ammette l'azienda - “qualche tratto del design degli esterni che caratterizzeranno il futuro modello di serie”.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Mercoledì 8 Marzo 2017, 16:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003