Musica da supercar, c’è un fascino che non tramonta mai. Anche a Ginevra protagoniste

di Sergio Troise
GINEVRA - Potentissime, velocissime, costosissime. Dunque irraggiungibili dalla gran parte dei comuni mortali. Sono le supercar, abituali protagoniste sul palcoscenico di Ginevra, dove spesso si presentano per acquistarle magnati, sovrani, sceicchi per i quali il prezzo non è un problema. Non ci credete? Provate a rivolgervi alla Italdesign per ordinare la neonata Zerouno, supercar in carbonio firmata da Filippo Perini (ex designer di Lamborghini) e motorizzata con il V10 da 610 cv della Huracan e dell’Audi R8: vi risponderanno che delle cinque unità previste nell’atelier torinese, quattro sono state già vendute a clienti stranieri (un belga, un tedesco, un russo, un cinese) e per la quinta ci sono tre appuntamenti con potenziali acquirenti. Il tutto per un’auto da 1,5 milioni di euro!
 
 


E in Ferrari? Per i 70 anni si sono regalati la 812 Superfast e, secondo tradizione, l’hanno esibita in prima mondiale a Ginevra. Ma a Maranello non potranno impegnarsi ad evadere ordini se non dopo la fine dell’anno: la produzione 2017 infatti è già tutta ordinata, al prezzo di 220.000 euro. La Superfast prende il posto della F12 Berlinetta, dalla quale eredita lo schema di base (motore anteriore e trazione posteriore) ma si distingue per lo stile e per i valori di potenza e prestazioni: il nuovo V12 è infatti un aspirato di 6,5 litri capace di erogare 800 cv/718 Nm e di spingere l’auto a 340 km/h, con passaggio 0-100 in 2,9 secondi. Tra le novità tecniche, spicca la geniale trovata del passo corto virtuale.

Ma in materia di colpi di genio si sono spesi anche altri. Prendi Lamborghini, con la Huracan Performante: costruita in alluminio e carbonio (1382 kg) e motorizzata con la versione più potente di sempre del V10 Audi (640 cv) è dotata di un’aerodinamica attiva che le ha consentito di girare al Nurburgring in 6’52”01, record per vetture di produzione.
Punta su leggerezza e agilità McLaren, con la nuova 720S, evoluzione della 650S, da maggio disponibile a 240.000 euro. Il made in England esibisce anche le Aston Martin Vanquish S in versione Coupé e Volante e la DB11 in allestimento Q By Aston, ovvero al massimo grado di personalizzazione, oltre all’AM-RB 001, concept d’una futuribile hypercar ibrida progettata con Adrian Newey. E’ invece bella e pronta un’altra esponente del made in England di qualità, ovvero la Bentley Continental Supersports, scoperta a quattro posti ad altissime prestazioni grazie al W12 da 710 cv di origine Volkswagen.

In prima linea anche Porsche, con la nuova GT3, versione estrema della 911 a motore aspirato, realizzata puntando ancora una volta su continuità stilistica, riduzione di peso (- 50 kg) e cura dell’aerodinamica, oltre che su un nuovo motore 4.0 litri aspirato da 500 cv abbinabile ad un cambio manuale o all’automatico Pdk. Come tradizione, è già un oggetto di culto tra gli aficionados del marchio di Zuffenhausen. Tutta da scoprire, invece, l’accoglienza che verrà riservata alle 25 unità della supercar commissionata dall’ex campione di F1 Emerson Fittipaldi alla Pininfarina: denominata EF7 (le iniziali del nome e il numero di figli di Emerson Fittipaldi) è costruita su un telaio in carbonio e adotta un motore V8 aspirato 4,8 litri 600 cv di derivazione Mercedes.
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Sabato 11 Marzo 2017, 15:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003