Subaru XV, la seconda generazione del crossover “occhio di falco” accelera

di Mattia Eccheli
GINEVRA - Il crossover “occhio di falco”, dai fari anteriori inseriti nel frontale ispirato al nuovo family feeling delle Pleiadi, è la seconda generazione di Subau XV, che è anche il primo modello del programma Prominence 2020. Il costruttore giapponese l’ha presentato a Ginevra e l’ha sviluppato sulla nuova piattaforma SGP, ribassata di mezzo centimetro, dopo aver esibito il concept nel 2016, sempre al motor show svizzero. All’epoca misurava ancora 4,52 metri, mentre in versione di serie si ferma a 4,46, pochi millimetri più del modello cui subentra. Fedele alla tradizione che l’ha resa famosa, Subaru punta sulla trazione integrale, la Symmetrical All Wheel Drive, e su un’altezza da terra importante, confermata in 22 centimetri.

Il nuovo crossover assicura una maggiore rigidità torsionale (fino al 70% in più) e garantisce anche una riduzione del rollio che arriva al 50%. In Italia, dove ha già rimpiazzato Forester nel “cuore” degli automobilisti, la nuova XV è attesa entro la fine dell’anno. Sarà disponibile con l’Active Torque Vectoring e con l’Electronic parking brake, due equipaggiamenti dalle finalità differenti con le quali Subaru allinea l’offerta tecnologica ad altri rivali. Sotto il cofano è stato annunciato per ora un solo motore, il Boxer da 2.0 litri da 156 cavalli che gli ingegneri delle Pleiadi hanno rinnovato radicalmente: il costruttore parla dell’80% rispetto alle precedenti unità aspirate. Oltre che più potente, ha guadagnato 6 cavalli (la coppia è rimasta identica, 196 Nm), l’unità è anche più leggera e razionale con una “ottimizzazione dei consumi”, anche se per il momento non sono stati forniti dati.

Subaru ha precisato che un ulteriore contributo all’aumento della percorrenza arriva dalla trasmissione Lineartronic, eventualmente anche gestibile manualmente (7 rapporti). La casa nipponica è rimasta abbottonata sul resto della gamma e sulle dotazioni di serie, anche se il pluripremiato sistema di assistenza EyeSight ne farà sicuramente parte con il suo pacchetto di funzioni di sicurezza (Pre-Collision Braking, Adaptive Cruise Control e Lane Keep Assist). Esteticamente, la nuova generazione del crossover delle Pleiadi è più intrigante e ricca di personalità grazie alle nuove soluzioni aerodinamiche ad al ricorso a rivestimenti neri opachi, oltre che a tinte più vivaci come l’arancio Sunshine.
 
 

 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Lunedì 10 Aprile 2017, 17:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003