“Bike to work” a Maranello, Ferrari aderisce al progetto. Bonus mensile ai dipendenti che vanno al lavoro in bicicletta

“Bike to work” a Maranello, Ferrari aderisce al progetto. Bonus mensile ai dipendenti che vanno al lavoro in bicicletta

  • condividi l'articolo

MARANELLO - Anche Ferrari aderisce al progetto ‘Bike to Work’ del Comune di Maranello, che premia con un bonus mensile chi va al lavoro in bicicletta e conta già sull’adesione di altre dodici ditte del territorio. I dipendenti Ferrari potranno raggiungere il posto di lavoro pedalando, ricevendo poi sul proprio conto corrente 20 centesimi per ogni chilometro percorso, fino a 50 euro al mese, erogati dalla Regione tramite il Comune. Ai lavoratori interessati basterà scaricare sul proprio smartphone la App gratuita ‘Wecity’, che calcolerà le distanze percorse in bici tra l’indirizzo di casa e quello dell’azienda.

“L’adesione di un’azienda come Ferrari a questo progetto - spiega il sindaco Luigi Zironi - conferma come un intero territorio in tutte le sue componenti, istituzioni, imprese e cittadini, si stia muovendo nella stessa direzione, collaborando assieme per raggiungere passo dopo passo obiettivi comuni finalizzati a migliorare la qualità della vita”. La stretta cooperazione fra Ferrari e la comunità locale “aiuterà a promuovere stili di vita orientati alla salute e al benessere delle persone - sottolinea Ferrari - approfittando di una rete di piste ciclabili sempre più estesa e interconnessa, nonché a migliorare la disponibilità di parcheggi e la mobilità cittadina”. 

  • condividi l'articolo
Mercoledì 12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento: 14-05-2021 09:10 | © RIPRODUZIONE RISERVATA