Seat MÒ 125, test “estremi” per prestazioni e sicurezza

Seat MÒ 125, test “estremi” per prestazioni e sicurezza. Dai Pirenei al deserto per oltre 4 mila chilometri di prove

  • condividi l'articolo

BARCELLONA - Oltre quattromila chilometri di test sui Pirenei e nel deserto di Almería, a temperature comprese tra -10 °C e 45 °C e in ogni condizione di superficie, per garantire a Seat MO’ 125 prestazioni e sicurezza. Sono queste alcune delle prove alle quali viene sottoposto lo scooter della casa catalana per garantire le migliori prestazioni possibili. Il team Qualità e Ricerca & Sviluppo di Seat MÓ ha testato lo scooter in due contesti estremi.

Due scenari molto diversi tra loro, entrambi in Spagna, come le montagne di Baqueira Beret, sui Pirenei, e il deserto di Tabernas (nella provincia di Almería) con temperature che variano di 55 °C a seconda del paesaggio, per un totale di 4.400 chilometri. “I test di qualità di Seat MÓ - ha spiegato Lucas Casanovas, Direttore Generale di Seat MÓ - servono a garantire che lo scooter possa offrire prestazioni adeguate, in termini per esempio di velocità, aderenza e autonomia, in qualsiasi situazione.

Ecco perché il MÓ 125 è stato spinto al limite su ogni tipo di strada: su neve e sabbia, su asfalto bagnato e sullo sterrato, sotto il sole e con la pioggia, con un’attenta valutazione delle performance”. Durante i test gli ingegneri hanno verificato il comportamento della batteria e dei singoli componenti dello scooter, assicurandosi che la trazione e le sospensioni non venissero in nessun caso compromesse e che gli pneumatici non perdessero aderenza. 

  • condividi l'articolo
Martedì 3 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento: 04-05-2022 20:45 | © RIPRODUZIONE RISERVATA