Multe fino a 400 euro per chi getta rifiuti dal finestrino dell'auto

Multe fino a 400 euro per chi getta rifiuti dal finestrino dell'auto

  • condividi l'articolo
  • 38,2 mila

ROMA - In tempi di esodo estivo capita spesso di assistere a comportamenti sconvenienti degli automobilisti, dalle scorrettezze alle scurrilità al volante, ma uno dei gesti più incivili, che ancora purtroppo sopravvive, è quello di gettare rifiuti dal finestrino. Una consuetudine che, secondo un'indagine dell'assicurazione online Direct Line, accomuna un italiano su tre che non si fa scrupoli a gettare dall'auto mozziconi di sigarette, fazzoletti usati, cartacce, avanzi di cibo e bottiglie e lattine.

Ma al di là della maleducazione e pericolosità del gesto c'è anche un altro elemento che dovrebbe fare da freno ed è la multa che potrebbe essere comminata al responsabile e che potrebbe arrivare fino a 400 euro. E' il sito dello studiocataldi.it a ricordare le sanzione amministrative prevista dal Codice della Strada e dal Collegato ambientale per chi imbratta l'ambiente gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento.

L'art. 15 del Codice della Strada inserisce, tra gli atti vietati, "depositare rifiuti o materie di qualsiasi specie, insudiciare e imbrattare comunque la strada e le sue pertinenze" nonché "insozzare la strada o le sue pertinenze gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento". Chiunque viola uno di questi divieti è soggetto, rispettivamente, alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 25 a euro 99 oppure a quella da euro 105 a euro 422 per il getto di rifiuti dal veicolo.

La posizione - aggiunge il sito online - è stata aggravata dall'entrata in vigore della legge n. 221/2015, meglio nota come "collegato ambientale". La legge prevede che chi verrà beccato ad abbandonare per strada scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare, sarà soggetto ad una multa da 30 a 150 euro: invece, chi trasgredisce il divieto di abbandonare mozziconi di sigaretta sul suolo dovrà rassegnarsi a pagare una sanzione aumentata fino al doppio, e cioè fino a 300 euro. Meglio quindi pensarci due volte prima di abbassare il finestrino e lanciare incautamente rifiuti dall'abitacolo.

  • condividi l'articolo
  • 38,2 mila
Martedì 10 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2018 18:17 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-07-10 13:35:36
ieri a castelfranco veneto ho incrociato un agente della polizia locale alla giuda di una vecchia punto. aveva il finestrino lato guida aperto ed il braccio sinistro penzoloni dal medesimo, quindi guidava con una mano sola. a quello, chi gli dà la multa?
2018-07-10 13:56:11
Ehmmm.....E chi controlla? Il problema è sempre quello! Le leggi e regolamenti ci sono ma non li applicano!!!
2018-07-10 15:53:13
Solo in Italia purtroppo e non per maleducazione ma per totale mancanza di educazione. Normale spegnere la sigaretta nel vaso delle piante anche in presenza di un portacenere? E laddoveci fosse un vigili a controllare appena gira i tacchi i sacchetti volano di nuovo. Le regole vanno rispettate perchè stabilitite democraticamente pare, non solo in presenza di un vigile.
2018-07-10 16:28:41
magari voleva solo girare a sinistra...
2018-07-10 16:55:29
E chi dovrebbe farla? Queste sanzioni sono ridicole, perché chi sporca sa di farla franca sempre....senza contare che chi è incivile, avrà due neuroni e quindi un lavoro da due soldi. Ergo...non avrà neppure i soldi lo sfigato.