Mazda, il look e la tecnologia della MX-5 RF protagonista della Design Week

di Giampiero Bottino
MILANO - Cibo, moda, design. E automobili. Un poker perfetto, quello che ha caratterizzato la presenza della Mazda alla settimana del Design di Milano. La casa giapponese ha scelto una delle location simbolo della manifestazione, la zona Tortona dove ogni portone nasconde almeno un evento di settore, per presentare in anteprima la più recente declinazione della MX-5, una vettura che nel mondo del design – visti i premi intascati anche per questa specialità in quasi trent'anni di più che onorata carriera.
 
 


Protagonista nell'ambito del progetto “Too beautiful to eat” curato dalla designer italo-colombiana Lucy Salamanca è stata la versione RF, cioè quella dotata del tetto retrattile in metallo ad azionamento elettrico, della leggendaria vettura che nel 1989 ha reinventato la spider piccola e accessibile, non necessariamente iper muscolosa, ma agile e divertente da guidare, diventando in breve tempo la due posti scoperta più venduta al mondo.

Reduce dai consensi unanimi ottenuti al debutto all'ultimo Salone di New York e orgogliosa per il recente conferimento della corona di “Best of the best” nell'ambito del prestigioso premio tedesco “Red dot design award”, la compatta giapponese dal look moderno, ma sempre coerente agli stilemi che ne hanno dettato il clamoroso successo, si è perfettamente inserita nel contesto del concept store dove – per dirla con le parole dalla Salamanca - «moda e design si parlano esplorando insieme la passione del cibo e nuovi linguaggi di contaminazione».

Un luogo in cui si sono amalgamati in un linguaggio comune fatto di creatività e di ispirazione contemporanea materiali, stili, sapori e saperi artigianali di cui la compatta e versatile Mazda (a proposito, riuscirà a rivitalizzare anche la nicchia delle coupé-cabrio che sembrava ormai caduta nel dimenticatoio?) si trova perfettamente a proprio agio, con quel sapiente mix di look giovane e sbarazzino e di soluzioni avanzate che trovano la loro espressione più significativa nei sobri e brillanti motori con tecnologia Skyactiv 1.5 da 131 cv e 2.0 da 160 cv.
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Giovedì 6 Aprile 2017, 19:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Ci sono alcune priorità inderogabili che, soprattutto per il nostro Paese, dovrebbero essere degli autentici punti di riferimento. Vogliamo parlare delle riforme? O dell’evasione...
Ferrari Day, sul circuito Ricardo Tormo di Valencia va in scena la passione per il Cavallino
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RICOSTRUZIONE
Daniele Maver presidente di JaguarLandRover Italia taglia il nastro del'inaugurazione del
AMATRICE - Un fiore di primavera. Una gemma. Fra le tristi macerie di quello che fino...
LA CLASSIFICA
PARIGI – Non è per niente un bel primato quello che la Fondazione Vinci Autoroutes...
IL PROGETTO
Chase Carey, nuovo Ceo del circus dopo l'acquisto di Liberty Media
BERLINO - Il nuovo capo della Formula Uno, Chase Carey, sta cercando di inserire nel calendario del...
DIVERTENTE
La Mini Challenge
MILANO - Parte da Imola l'avventura del Mini Challenge 2017. È Il sesto appuntamento...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003