Harley Davidson Street Rod, debutta sul mercato con motore più potente e linea grintosa

ROMA - Sarà lanciata sul mercato questo mese la nuova Harley-Davidson Street Rod, moto dal corpo muscoloso e dal peso contenuto. Il propulsore High Output Revolution X da 750 cc, progettato per aumentare la coppia ai medi regimi e la potenza alle andature elevate, punta a spostare più in alto la tacca della zona rossa. Al motore si affianca un telaio dalle linee affilate, in sintonia con la posizione di guida aggressiva; anche sospensioni, freni e ruote sono stati oggetto di ritocchi migliorativi. Le linee della nuova Street Rod si addicono all'indole grintosa della moto. Il bicilindrico a V raffreddato a liquido High Output Revolution X 750 cc 8V 60° della Street Rod eroga un 20% di cv e un 10% di coppia in più rispetto alla Street 750, con una potenza massima erogata a quasi 8.750 giri/minuto e picco di coppia attestato sui 4.000 giri/minuto.

Studiata per dare il meglio di sé tra i 4.000 e i 5.000 giri/minuto, le prestazioni si fanno sentire già ai regimi intermedi, attributo che ne amplifica la guidabilità nelle situazioni reali. Le dotazioni includono un air-box, i due nuovi corpi farfallati da 42 mm, le nuove testate a quattro valvole, e alberi a camme in posizione rialzata - oltre al volume maggiore del silenziatore di scarico. Il tutto è stato studiato per incrementare il flusso di aspirazione e l'efficienza. Il telaio della Street Rod è stato progettato per essere all'altezza delle prestazioni del motore. Il frontale è enfatizzato dalle forcelle a steli rovesciati da 43 mm, strette da pinze leggere in alluminio. L'angolo di inclinazione della forcella passa da 32° a 27°, a vantaggio della reattività dello sterzo.

I nuovi ammortizzatori posteriori dispongono di un serbatoio esterno che aumenta la capacità dell'olio e mantiene un livello di smorzamento costante; la corsa è aumentata fino a 117 mm. Il forcellone è stato leggermente allungato, per adattarsi meglio ai salti più alti, in un'ottica orientata alle prestazioni. La seduta è stata ridisegnata per mantenere saldamente in sella il pilota, mentre l'altezza da terra - ora a quota 765 mm - migliora la visuale anteriore. La Street Rod è dotata anche di nuove leve del cambio e del freno e di pedane posteriori in alluminio che offrono un maggiore controllo e un buon contatto con il terreno da fermi.

L'angolo di piega è stato aumentato, passando dai 28,5° gradi a sinistra e a destra a 37,3° a destra e 40,2° a sinistra. Il manubrio dritto drag-bar offre una posizione di guida più aggressiva; alle estremità troviamo i nuovi specchietti retrovisori, assemblabili sia sopra che sotto le manopole, con un design che evita ogni tipo di interferenza con le mani del pilota. La Street Rod monta i cerchi anteriori e posteriori neri in alluminio a razze da 17'' e gomme radiali Michelin Scorcher 21, (120/70 R17V per la ruota anteriore e 160/60 R17V per quella posteriore); la sinergia tra le doppie pinze a due pistoncini, i freni a disco anteriori e l'ABS garantisce una capacità di arresto potente e nel pieno controllo. L'antifurto Smart Security System di Harley-Davidson è di serie.
 
 
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Sabato 11 Marzo 2017, 17:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Comunque vada sarà un successo. Due vittorie in tre gare e un ottimo secondo posto. Vettel guida dall’inizio il Mondiale Piloti ed ora la Ferrari è in testa anche in quello...
Tocca i 240 km/h e filma la bravata. Ma finisce malissimo
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
LA RIVOLUZIONE
Le retromarce, l'inversione di marcia, i posteggi e le uscite dalle aree di parcheggio, ma...
OCCHIO ALLA BICI
Ciclisti in strada
ROMA - Novità sostanziose in vista per gli amanti delle due ruote senza motore e...
AVVIO INASPETTATO
Thierry Neuville (Hyundai) ha vinto il tour de Corse
AJACCIO – Difficile immaginare un avvio più intrigante: con il successo di Thierry...
WTCC
Tiago Monteiro
MARRAKECH – Il fine settimana inaugurale (dopo le prove generali di Monza) del FIA World...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003