Alfa Romeo Stelvio, analisti prevedono il successo: 10 mila consegne nel 2017

GINEVRA - Alfa Romeo Stelvio, che debutta in Italia con il porte aperte del 25 e 26 febbraio, si presenta al pubblico già come il Suv più cool del momento. Secondo gli analisti di Dataforce - società di ricerca e intelligence sul mercato Automotive - quest'anno se ne venderanno infatti circa 10.000 unità nei cinque più importanti Paesi d'Europa (Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Spagna). A fare la parte del leone saranno soprattutto l'Italia e la Germania, rispettivamente con 4.700 e poco meno di 3.000 unità. Un po' inferiore a Italia e Germania le vendite previste in Francia, circa 1.800 unità nel 2017.
 
 


Trascurabili, invece, le quote di mercato assegnate a Spagna e Regno Unito. Sempre secondo il forecast di Dataforce, nella prima fase di lancio Alfa Romeo privilegerà le immatricolazioni ai clienti privati e ai professionisti mentre, già da settembre 2017 si cominceranno a vedere gli effetti degli ordini a clienti business raccolti tramite le società di noleggio a lungo termine. «Il primo Suv dell'Alfa si inserisce in uno dei segmenti a maggiore crescita del mercato, quello dei D-Suv premium - ha commentato Salvatore Saladino, country manager di Dataforce Italia - e in questo senso mi aspetto il suo inserimento nella Top 3 dei modelli più venduti insieme a Land Rover Discovery Sport e Mercedes-Benz GLC. Più che i volumi di vendita, mi auguro che si punti sulla qualità della vendita, cosa che diverrà fondamentale per riconsolidare l'immagine del brand come uno dei protagonisti del segmento premium. In ogni caso, questa nicchia di mercato si avvia in Italia a superare le 30.000 unità a fine 2017».

Presentato in anteprima a Los Angeles nel novembre scorso, Stelvio è da qualche giorno ordinabile in Italia nella versione di lancio First Edition, disponibile solamente con il motore 2.0 Turbo a benzina da 280 cv e la trazione integrale Q4. Le prime consegne sono previste ad aprile. Seguirà poi l'ampliamento della gamma con altre motorizzazioni a benzina e quelle a gasolio insieme alla versione a due ruote motrici. Per ultima, nella seconda parte del 2017, arriverà l'allestimento che si è fatto ammirare al debutto americano: la Quadrifoglio da 510 cv.
 


A partire poi dal 2018, la quota delle vendite alle flotte aziendali si dovrebbe assestare intorno al 40-45%. Gli analisti di Dataforce ritengono che la Stelvio incontrerà il massimo gradimento tra gli "user chooser", ossia i quadri/dirigenti con auto aziendale assegnata come fringe benefit, seguiti dai professionisti e dai privati.
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Domenica 26 Febbraio 2017, 17:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Un flash della recente storia italiana attraverso la storia della Piaggio. Al pari di altre grandi aziende come Fiat e Pirelli, la società di Pontedera ha legato la sua evoluzione e i suoi...
Toyota al salone di Ginevra 2017. Intervista ad Andrea Carlucci
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
NUOVE REGOLE UE
Due seggiolini con lo schienale
ROMA - “Ad oggi non è prevista alcuna sanzione per chi continuerà a usare i...
SICUREZZA AL VOLANTE
Il manichino big size
ROMA - Anche i crash test dummies, i manichini usati per provare la sicurezza dei veicoli, si...
TEST AUSTRALIA
Maverick Vinales domina anche la terza giornata di test in Australia
PHILLIP ISLAND - Maverick Vinales ha dominato anche il terzo giorno di test della Motogp sul...
IL NUOVO GIOIELLO
La Ferrari SF70H
MARANELLO - Si chiama SF 70 H, dove la h sta per la motorizzazione Hybrid, la Ferrari che...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL MATTINO - C.F. 01136950639 - P. IVA 05317851003