La nuova aprilia SX 125

Aprilia svela le piccole ad alta tecnologia SX e RX: ecco le nuove supermotard ed enduro

di Antonino Pane
  • condividi l'articolo
DUERUOTE

COLONIA - Piccole, ma con tanta tecnologia. Le nuove Aprilia Sx e Rx sono le moto a cui è toccata la ricca eredità le eredi  della lunga storia di Aprilia nelle competizioni off-road, Cilindrata 125 centimetri cubici questi due indiavolate piccoletto vantano prestazioni importanti per la categoria e, soprattutto, una tecnologia avanzata che le include tra le moto destinate a chi vuole distinguersi fin dal debutto sulle due ruote. E non è un caso che il marchio della galassia Piaggio abbia scelto il Nord della Germania per presentare alla stampa internazionale queste nuove moto: il mercato tedesco è quello che più gradisce piccole ad alta tecnologia. 

Ed eccole qui. Sx e Rx sono in grado di regalare grandi soddisfazioni di guida a chiunque ne impugni il manubrio. La stessa base tecnica si divide per soddisfare gusti ed esigenze differenti: Sx e Rx hanno in comune sovrastrutture, telaio, motore e sospensioni, ma ognuna ha un carattere spiccato che asseconda diverse passioni. In pratica basterebbe avere due ruote di ricambio per avere due moto diverse, una supermotard e una off-road.

Vediamole nel dettaglio. Con ruote da 17” gommate da pneumatici sportivi, Aprilia Sx si rivela sulle strade tedesche come una delle 125 più efficaci nei percorsi misti; scattante e leggera riesce ad offrire prestazioni da supermotard di maggiore cilindrata, senza superare la potenza codice, grazie anche al suo motore, raffinato e generoso nelle prestazioni. Il tutto è arricchito da una linea ispirata alle moto di Aprilia che hanno segnato il nuovo corso del design nell’off-road.

Aprilia Rx, invece, si offre agli appassionati di off-road. I grandi cerchi da 21” all’anteriore e 18” al posteriore che accolgono coperture tassellate non lasciano dubbi sugli obiettivi che la RX si pone: rigorosità di comportamento e controllo assoluto in ogni condizione di terreno.

I tecnici di Aprilia spiegano che per la prima volta è stato introdotto un design unico e fortemente innovativo anche su moto essenziali come le motard e le enduro. “Sx e Rx sono destinate a lasciare il segno nel loro segmento grazie ad un design al servizio della funzionalità, dove la massima efficacia di guida non è mai sottomessa a forme leziose o inutili orpelli, linee inconfondibili che rendono uniche Sc ed Rx nel loro segmento. Tratto distintivo di questo rinnovato design sono le ruote a raggi con cerchi anodizzati neri, il manubrio a doppia sezione in alluminio anodizzato nero e un funzionale paramotore”.

 Per equipaggiare queste moto i tecnici di Noale hanno scelto  il  monocilindrico da 125 centimetri cubici che rappresenta l’attuale stato dell’arte per le motorizzazioni a quattro tempi. “È questo un classico esempio di come la tecnologia sviluppata nelle competizioni non serva solo ad ottenere prestazioni di riferimento ma anche ad avere dei motori estremamente puliti. Con queste moto Aprilia è riuscita a perfezionare ulteriormente la motorizzazione quattro tempi facendola rientrare nella severa normativa Euro 4 senza penalizzare le prestazioni”. E sulle strade che ricordano le colline fiorentine intorno a Brün il motore ha offerto prestazioni entusiasmanti per brillantezza in accelerazione.

Un ottimo lavoro è stato fatto sulla sicurezza. Sospensioni evolute e ad un nuovo impianto frenante. Aprilia introduce per prima in questo segmento di mercato il sistema Abs Bosch con anti roll-over che agisce sulla ruota anteriore. Tanta precisione e totale controllo nella frenata, dall’altro regola il sollevamento della ruota posteriore nelle frenate più decise. Un disco anteriore da ben 300 millimetri per Sx con pinza flottante a doppio pistoncino è coadiuvato da uno posteriore da 220 mm, anch’esso dotato di pinza flottante. Rx propone invece due dischi wave, da 260 millimetri anteriore e da 220 millimetri posteriore, chiaro richiamo al mondo racing.

Il telaio, traliccio a doppia culla di acciaio, è accoppiato  a sospensioni sovradimensionate: la poderosa forcella telescopica a steli rovesciati da 41 millimetri, consente un’escursione ruota di 240 millimetri. Al retrotreno collegato a telaio c’è un monoammortizzatore a leveraggio progressivo. Aprilia Sx 125 è disponibile nelle varianti grafiche Red Fun e Black Drift; Rx 125 nella variante grafica Red Fun. Stesso prezzo per entrambe: 4.020 euro. 

  • condividi l'articolo
Mercoledì 13 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2018 19:10 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti