Il nuovo Piaggio MP3 400 HPE

Piaggio MP3, arriva la versione 400 HPE. Primo scooter a tre ruote al mondo anche con nuova cilindrata

  • condividi l'articolo

PONTEDERA - Si completa la gamma MP3 Piaggio, ora disponibile anche nella versione 400 HPE. Il primo scooter a tre ruote al mondo, pensato a suo tempo come risposta alle esigenze di mobilità urbana, continua ad avere dalla sua le due ruote anteriori e l’esclusivo sistema di sospensioni brevettato che le unisce, in grado coniugare la sicurezza propria dell’automobile con la semplicità di uso, la praticità dello scooter e il divertimento tipico delle motociclette nella guida dinamica in curva. La nuova motorizzazione di 400 cc si va ad aggiungere a quella da 500 cc, oltre a quella di MP3 300 HPE, modello che si differenzia nettamente dai due ‘fratelli maggiorì per le dimensioni più compatte e prestazioni espressamente pensate per la mobilità cittadina. L’estetica di Piaggio MP3 400 hpe ha anche chiari riferimenti al mondo auto per le finiture e per l’alto livello di qualità percepita. La griglia presente sullo scudo anteriore, disegnata dal Centro Stile del Gruppo Piaggio, è abbinata a moderni indicatori di direzione e luci DRL con tecnologia led.

A livello di comfort, il parabrezza fumé presenta protezioni per le mani integrate, mentre la sella è caratterizzata da uno schiumato confortevole. Dettagli importanti che, assieme alla triangolazione manubrio-sella-pedana, indicano l’attitudine di Piaggio MP3 al turismo e alla guida quotidiana prolungata. Grande attenzione è stata rivolta al comfort per il passeggero, che conta su un’ampia e comoda porzione di sella, unita allo schienalino e alle ergonomiche maniglie di appiglio. Grande è il vano sotto la sella, dotato di luce di cortesia e tappetino, disegnato per garantire la massima fruibilità, essendo di forma regolare e tendenzialmente rettangolare, senza scalini o divisioni, così da renderne pienamente fruibile ogni centimetro quadrato, ospitando comodamente due caschi integrali o una borsa porta computer. L’apertura della sella è azionabile anche dal telecomando con Bike Finder (accensione degli indicatori di direzione a distanza) e dall’app Piaggio MIA. Da ‘tourer’ anche la plancia di comando, con una strumentazione composta da due classici elementi circolari e da un riquadro digitale multifunzione che accoglie gli indicatori del consumo medio e istantaneo, velocità media e massima, autonomia, tempo di percorrenza, temperatura ambiente con ice alarm.

Sotto la sella batte il motore accreditato di una potenza massima di 26 kW (35,4 CV) a 7000 giri e di una coppia massima di 37,7 Nm a 5500 giri. Il motore 400 hpe è nato sulla base della precedente unità di 350 cc, che va a sostituire. Si tratta di un monocilindrico a quattro tempi e quattro valvole, con raffreddamento a liquido e alimentazione a iniezione elettronica, contraddistinto da alcune soluzioni di derivazione motociclistica, come la frizione automatica multidisco in bagno d’olio, che assicura un rendimento migliore e costante nel tempo. Sul versante sicurezza, come tutti i modelli della gamma Piaggio MP3, anche il 400 adotta il sistema frenante anti bloccaggio ABS integrato dal controllo di trazione ASR (Acceleration Slip Regulation). L’ASR (che Piaggio ha introdotto per prima anche negli scooter) è facilmente disinseribile e garantisce la sicurezza evitando lo slittamento della ruota posteriore su fondi insidiosi, come l’asfalto bagnato. Piaggio MP3 400 hpe si presenta nelle due varianti cromatiche Nero Lucido e Grigio Materia, abbinate alla nuova sella nera e ai cerchi ruota verniciati in grigio. Piaggio MP3 400 hpe Sport è disponibile in quattro varianti cromatiche: Nero Meteora, Bianco Luna, Argento Cometa e Blu Zaffiro, tutti colori abbinati a cerchi ruota e selle nere.

  • condividi l'articolo
Giovedì 20 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento: 16:25 | © RIPRODUZIONE RISERVATA