Il vincitore del Rally di Germania Sebastien Ogier con la sua Volkswagen Polo WRC

In Germania Ogier (WV Polo) torna a vincere dopo 6 mesi, 4° titolo sempre più vicino

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo

TRIER – Sébastien Ogier ha vinto il Rally di Germania, bissando così l’affermazione dello scorso anno, ma, soprattutto, tornando al successo nel World Rally Championship 2016 a sei mesi di distanza dall’ultimo trionfo. Per il francese della scuderia Volkswagen si tratta della vittoria numero 35, quella che lo avvicina al quarto titolo iridato consecutivo. A quattro prove dal termine (la quinta, quella che avrebbe dovuto sancire il ritorno in Cina, è stata annullata) ha un vantaggio di 59 punti sul secondo, il compagno di squadra Andreas Mikkelsen, che sull’asfalto tedesco è arrivato “solo” quarto, dopo aver anche guidato la prova.

Assieme al navigatore Ingrassia, Ogier si è aggiudicato 7 delle 17 speciali disputate (nel Power Stage è arrivato terzo), una in meno di qulle previste, issandosi definitivamente al comando della classifica con la decima cronometrata. La Hyundai ha vinto 6 stages ed ha piazzato sia Dani Sordo sia Thierry Neuville sul podio, staccati di appena un decimo di secondo: lo spagnolo se n’è aggiudicata una, il belga cinque. Più “attardato” Hayden Paddon, alla fine quinto, raggiunto al terzo posto della generale da Neuville.

Il Rally di Germania è stato “funestato” dal pauroso incidente al pilota di Citroen Stephane Lefebvre (che aveva vinto l'ottava cronometrata), uscito di strada nel corso della seconda giornata ad andature decisamente elevate: sia lui sia il navigatore Gabin Moreau sono stati ricoverati in ospedale dove sono state riscontrate ad entrambi numerose fratture oltre a lesioni interne.  La prima Ford, quella guidata da Mads Ostberg, si è classificata sesta, con oltre quattro minuti e mezzo di ritardo da Ogier, che ha dedicato la vittoria a Jost Capito, che lascia Volkswagen per andare ad assumere la guida di McLaren in Formula 1.

Il fine settimana è stato ancora una volta positivo per il campione uscente (e sempre più “entrante”), mentre per il suo team le cose sono andate un po’ meno bene, visto che Jari-Matti Latvala si è dovuto accontentare del 48° posto. Il finlandese ha portato comunque punti: i coreani hanno rosicchiato qualche lunghezza, ma Volksawgen resta naturalmente davanti a quota 256, mentre Hyundai è salita a 201. Per il prossimo appuntamento, il decimo della stagione, gli appassionati dovranno pazientare quasi un mese e mezzo: si correrà in Corsica tra la fine di settembre ed il 2 ottobre.
 

 

 

  • condividi l'articolo
Monday 22 August 2016 - Ultimo aggiornamento: 17:28 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti